Novità per Villa Damiani Martorelli

0

Villa Damiani Martorelli
Una nuova vita per I’azienda Madonnina del Chiaro. Un progetto di tre anni per diventare “Il buen retiro” vicino a  Firenze con offerte innovative.
Nuova proposta di cucina mediterranea senza dimenticare Ie produzioni di vino e olio e il bosco sensoriale.
fotocronaca di una bella serata

Villa Damiani Martorelli si rinnova. I fratelli Anna e Alessandro Damiani proprietari della villa, hanno deciso di dare nuova linfa alla loro proprietà creando la “Kearsley VIP srl“ con Nehza Jabbar che ne é il legate rappresentante.

Il Sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni, l'Assessore Stefano Calistri e i Fratelli Anna e Alessandro Damiani

Il Sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni, l’Assessore Stefano Calistri e i Fratelli Anna e Alessandro Damiani

Un progetto ampio che la proprietà vuol condividere mostrando, passo dopo passo, i cambiamenti che interesseranno l’azienda.

Ospiti a Villa Damiani

Ospiti a Villa Damiani

Villa Damiani Martorelli e la sua azienda agricola Madonnina del Chiaro, sono di proprietà della famiglia Damiani dal 1955 anno in cui Pietro Damiani la acquistò dall’ultima discendente della famiglia Fiorenzi Martorelli.
Pietro Damiani, agronomo, aveva iniziato a lavorare a Carcheri, località sulle colline di Lastra a Signa (FI), net ’50 dopo che la villa e il suo contenuto avevano subito Ie ingiurie della guerra.

Ristrutturate Ie coloniche e portate avanti Ie produzioni Villa Damiani divenne la dimora della famiglia Damiani. Alla morte di Pietro i figli, Anna e Alessandro, hanno data vita all’agriturismo, hanno migliorato le produzioni di vino e di olio, impiantando nuovi vignette, e destinando parte della villa alle cerimonie.

II 2017 ha indicate una nuova via che porterà l’azienda a dare un diverse indirizzo aII’offerta di accoglienza agrituristica. II progetto, appena iniziato, prevede la trasformazione degli appartamenti al piano mobile della villa in 5 suites di lusso, mentre it piano inferiore sarà restaurato e dotato di una cucina dove lavorerà una brigata sotto le direttive della chef Nehza Jabbar.

Roberta Capanni, addetta alla comunicazione e la Chef Nehza Jabbar

Roberta Capanni, addetta alla comunicazione e la Chef Nehza Jabbar

Gli appartamenti adiacenti alla villa e quelli situali nella struttura denominate la colonica, potranno accogliere altri 22 ospiti mantenendo caratteristiche di alto livello.

Tutto il progetto mira ad un’accoglienza di alta gamma che, senza stravolgere la naturale bellezza e purezza di Iinee della villa, darà vita ad un luogo di relax unico.

La grande novità sarà il “bosco sensoriale” che ospiterà delle piccole costruzioni in legno con rifiniture extralusso che saranno incastonate in un bosco di bambù e in vicinanza del Iaghetto già presente nella proprietà.

Un’oasi di pace totale che trasporterà gli ospiti in un “non Iuogo” dove dimenticare Io stress quotidiano, con una spa a disposizione.

Vellutata di zucca con noce moscata

Vellutata di zucca con noce moscata

Attenzione anche alle produzioni che da sempre sono un settore importante per Madonnina del Chiaro. L’azienda produce circa 30.00 bottiglie di vino da vigneti di nuovo impianto (2008) di Sangiovese, Colorino, Canaiolo e Petit Verdot .

L’olio, un tempo fiore aII’occhiello e vincitore di molti premi, tornerà ad avere un posto centrale sarà utilizzato all’interno della struttura per regalare agli ospiti tutte Ie preziose qualità organolettiche dell’olio extra vergine d’oliva toscano spremuto a freddo.

AI Centro di tutto la cucina mediterranea di Nehza Jabbar, la chef di origine marocchina che ha Iavorato con Fabio Testa e Bruno Barbieri, e la sua passione per pasta e pane fatta in casa e gli aromi delle spezie.

Piccola pasticceria in onore alle origini marocchine della chef NehzaJabbar

Piccola pasticceria in onore alle origini marocchine della chef Nehza Jabbar

Condividi.

L'autore

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA