God Save The Wine a Roma!!!

0

Il nostro festival del vino torna a Roma a distanza di un anno.
Questa volta siamo ospiti del locale più cool della capitale!!!


Andrea Gori Direttore Artistico del God Save The Wine ci racconta questo evento e presenta tutti i vini presenti con una loro descrizione:

“Giovedì 21 novembre, Porto Fluviale, ospiterà God Save the Wine, festival che promuove il Manifesto per una Terza via del Vino, vademecum per una diversa filosofia del bere. Già dalle ore 19.30, tutte le zone di Porto Fluviale saranno a disposizione di quanti, appassionati e semplici curiosi, vorranno partecipare a questa kermesse enogastronomica.
La trattoria, il banco bar e anche il salotto, si trasformeranno in un accogliente teatro senza confini strutturali. La cena sarà servita su diversi punti buffet, i produttori ed i loro prodotti vestiranno ogni angolo del locale, dando vita ad un percorso sensoriale tra tradizione e innovazione, gioco e informazione, sintesi di passione, competenza e leggerezza.
Nessun sacerdote di Bacco, anche se saranno presenti esperti, ma una serata informale rivolta a tutti, proprio come nella filosofia di Porto Fluviale.”

God save the wine!!!
Oltre 30 edizioni in altrettante location inedite, 6 città coinvolte (Firenze, Bologna, Roma, Verona, Prato, Forte dei Marmi), 250 aziende e 1500 etichette diverse degustate, 300 video su Youtube, migliaia di foto, sono solo alcuni dei sorprendenti numeri dei primi tre anni di “God Save The Wine”, il ciclo di appuntamenti dedicato agli addetti ai lavori e agli eno-appassionati, diventato in poco tempo una case history di successo, nell’ambito della comunicazione del vino, ideato e realizzato dal sommelier e blogger Andrea Gori (The Wine Hub lo ha inserito tra le 20 persone più influenti al mondo nel campo del vino) e dalla rivista Firenze Spettacolo in collaborazione con PromoWine.
Nel corso della serata, evento nell’evento, Tre Parole per Dirlo, un modo per descrivere (qui in romanesco) i Grandi Vini Italiani più la consueta dose di Champagne.
Alla serata partecipano 15 aziende selezionate in tutta Italia con ospiti prestigiosi d’Oltralpe: ogni banco è parte di un percorso sensoriale tra tradizione e innovazione.”

Dalle 19.30 alle 22.30 le aziende accolgono gli ospiti con un’aperitivo-cena, un momento di relax dedicato alla ‘discussione’ sui vini, e perfetto per avvicinare tanti wine e food lovers.

I piatti che accompagneranno le etichette di God Save the Wine, sono preparati dallo  chef Claudio Schiano, per una cena a buffet

Supplì classico romano

Scarpetta di Trippa ( trippa alla romana con fetta di pane per fare “scarpetta” )

Scarpetta all’Amatriciana ( sugo all’amatriciana con fetta di pane per fare “scarpetta”)

Tonnarelli Cacio e Pepe

Guancia alla Vaccinara

 

Prelibatezze al Porto Fluviale Roma


Prelibatezze al Porto Fluviale Roma


Vini protagonisti

 

Champagne Veuve Cliquot (Reims, Francia)

Veuve Clicquot Yellow Label

Veuve Clicquot Rosé

Veuve Clicquot Vintage Rosé 2004

 

Berlucchi (Corte Franca – BS)

Berlucchi ‘61 Franciacorta Rosé

Cellarius Franciacorta Rosé 2008

Cellarius Franciacorta Pas Dosé 2007

 

Bottega Vini e Distillati (Bibano di Godega di S. Urbano – TV)

Prosecco Superiode DOCG Bottega

Millesimato Spumante Stefano Bottega

Ripasso della Valpolicella Bottega 2010

Sant’Antimo Rosso DOC

Grappa Riserva Privata Barrique

 

Fabrizio Dionisio (Cortona – AR)

Il Castagno Syrah Cortona DOC 2010

Il Castagnino Syrah Cortona DOC 2011

Cuculaia Syrah Cortona DOC 2010

 

Ruffino (Pontassieve, FI)

Fiasco Ruffino – Chianti Superiore 2011

Riserva Ducale – Chianti Classico Riserva 2009

Lodola Nuova – Nobile di Montepulciano 2009

Greppone Mazzi – Brunello di Montalcino 2008

 

Cottanera (Etna, CT)

Barbazzale Rosso IGT 2012

Barbazzale Bianco IGT 2012

Etna Bianco DOC 2012

Etna Rosso DOC 2009

 

Castiglion del Bosco (Montalcino – SI)

Rosso di Montalcino DOC 2011

Brunello di Montalcino DOCG 2008

Brunello di Montalcino Cru Campo del Drago DOCG 2007

 

Rocca delle Macie (Castellina in Chianti – SI)

Occhio a Vento Vermentino Maremma Toscana DOC 2012

Sasyr Toscana IGT 2010

Chianti Classico Riserva di Fizzano 2010

Chianti Classico Riserva Famiglia Zingarelli 2009

 

Cleto Chiarli Castelvetro di Modena (MO)

Pignoletto Modèn Blanc Brut IGt

Vigneto Cialdini Lambrusco Grasparossa

Lambrusco del Fondatore Sorbara

 

Castello Banfi (Montalcino, SI)

La Pettegola 2012, Vermentino, Toscana IGT

Aska 2011, Bolgheri Rosso DOC

Poggio alle Mura 2011, Rosso di Montalcino Selezione DOC

Poggio alle Mura 2008, Brunello di Montalcino Selezione DOCG

 

Terre a Mano Bacchereto (Carmignano, PO)

Carmignano DOCG “Terre a Mano” 2010

“Sassocarlo-Terre a Mano” bianco Toscano IGT 2011

Vin Santo di Carmignano DOC 2001

 

Tenuta di Capezzana (Carmignano, PO)

Trebbiano Di Capezzana IGT Toscana Bianco 2010

Villa di Capezzana Carmignano DOCG 2010

Trefiano Carmignano DOCG Riserva 2009

Ghiaie della Furba Igt Toscana 2010

 

Feudi di San Gregorio Sorbo Serpico (AV)

AGLIANICO DAL RE, Irpinia Aglianico DOC 2009

CUTIZZI, Greco di Tufo DOCG 2012

SERROCIELO, Falanghina del Sannio DOC 2012

PIETRACALDA, Fiano di Avellino DOCG 2011

 

Principe Pallavicini (Roma)

Frascati DOCG Superiore Poggio Verde 2012

IGT Lazio Malvasia puntinata Stillato 2011

IGT Lazio rosso Casa Romana 2011

IGT Lazio Cesanese Amarasco 2011

IGT Lazio Cesanese Rubillo 2012

 

Le Bertille (Montepulciano, SI)

Nobile di Montepulciano DOCG 2009

Rosso di Montepulciano DOCG 2011

Chianti Colli Senesi DOCG 2012

L’Attesa Toscana IGT 2009

e altre sorprese…

20euro a persona

Per informazioni:

info@firenzespettacolo.it

+39 06 5743199

Via del Porto Fluviale, 22

info@portofluviale.com

 

Porto Fluviale Roma

Porto Fluviale Roma

 

per arrivare preparati….

LA GUIDA ALL’ASSAGGIO DI ANDREA GORI

giovedì 21 novembre, dalle ore 19.30

Porto Fluviale, Roma

Roma – Via del Porto Fluviale, 22 – tel 06 5743199

 

BERLUCCHI (CORTE FRANCA – BS)

Berlucchi ‘61 Franciacorta Rosé melograno e menta, pepe rosso e ginger, bocca pronta e con finale sapidto

Cellarius Franciacorta Rosé 2008 grande struttura quasi da vino rosso ma bevibilità e note aromatiche, fragole, lamponi, lavanda, da grande rosato

Cellarius Franciacorta Pas Dosé 2007 secco diretto ma senza rinunciare alla complessità , agrumi, zafferano e tocco di miele, bocca molto incalzante e completa

 

BOTTEGA VINI E DISTILLATI (BIBANO DI GODEGA DI S. URBANO – TV)

Prosecco Superiore DOCG Bottega Prosecco pera e frutta bianca, lieve agrumato, finale appena dolce

Millesimato Spumante Stefano Bottega floreale agrumato e pesca gialla, finale di nocciole

Ripasso della Valpolicella Bottega 2010 marasca, melograno, gusto pieno e deciso di frutta speziata

Sant’Antimo Rosso DOC lampone e ribes, sapidità e intensità da grande sangiovese

Grappa Riserva Privata Barrique spezie e noci, floreale e frutta candita, in bocca è delicata ma sontuosa, per chi non ama le grappe bianche e molto secche

 

FABRIZIO DIONISIO (CORTONA – AR)

Il Castagno Syrah Cortona DOC 2010 pepe nero, amarena, confettura di frutta di bosco, finale molto persistente e pepato

Il Castagnino Syrah Cortona DOC 2011 diretto e immediato, cassis pepe nero e lamponi, struttura agile e beverino

Cuculaia Syrah Cortona DOC 2010 speziatura orientale, frutta sotto spirito, mostarda grande intensità calore e ricchezza senza perdere eleganza

 

RUFFINO (PONTASSIEVE, FI)

Fiasco Ruffino – Chianti Superiore 2011 succoso e vivace, note di ciliegia e viola, a tavola senza impegno

Riserva Ducale – Chianti Classico Riserva 2009 visciola e ribes, tabacco Kentucky e tocchi di legno, grande beva e finale speziato

Lodola Nuova – Nobile di Montepulciano 2009 amarena e frutta di bosco, oliva e mammola, bel tannino dolce e struttura minerale

Greppone Mazzi – Brunello di Montalcino 2008 Solenne e ricco. Note di anice e macchia mediterranea. Bocca fine, anche se non lunghissima. Il tannino è ben risolto

 

COTTANERA (ETNA, CT)

Barbazzale Rosso IGT 2012 Intenso e fruttato. Note di bosco e fiori di campo. bocca schietta e succulenta

Barbazzale Bianco IGT 2012 2012, Inzolia-Viogner: Agrumi e menta. Bocca sapida con nota amarognola

Etna Bianco DOC 2012 Affumicato e sapido. Ricordi di pesca bianca e fiore della vite con energia del vulcano ben presente e distintiva

Etna Rosso DOC 2009 Piccante e aromatico. Al naso: mirtillo e lampone fresco. In bocca il vino è sorretto da un bel tannino e da giusta sapidità

 

CASTIGLION DEL BOSCO (MONTALCINO – SI)

Rosso di Montalcino DOC 2011 fragole in confettura e nota agrumata, fresco ma ricco

Brunello di Montalcino DOCG 2008 Note di menta ed erbe provenzali e una bocca senza scosse, appena piacevole

Brunello di Montalcino Cru Campo del Drago DOCG 2007 Naso complesso e un poco ritroso ma bocca molto saporita e carnosa che gioca sulle note di mirtillo e cotognata allo zenzero

 

CLETO CHIARLI CASTELVETRO DI MODENA (MO)

Pignoletto Modèn Blanc Brut IGt pesca e lime, grande immediatezza e capacità di dissetare e accompagnare antipasti e pesce

Vigneto Cialdini Lambrusco Grasparossa ricco e profondo, mora e ribes nero, succo di mirtillo e poi radice di liquirizia, cardamomo e acqua di colonia ma in bocca è fine ed elegante

Lambrusco del Fondatore Sorbara rosato e delicato ma di buona intensità , ribes rosso e lamponi, bocca molto salata e fine

 

CASTELLO BANFI (MONTALCINO, SI)

La Pettegola 2012, Vermentino, Toscana IGT

Aska 2011, Bolgheri Rosso DOC

Poggio alle Mura 2011, Rosso di Montalcino Selezione DOC

Poggio alle Mura 2008, Brunello di Montalcino Selezione DOCG

 

TERRE A MANO BACCHERETO (CARMIGNANO, PO)

Carmignano DOCG Terre a Mano 2009 intenso di frutta di bosco e humus, balsamico e speziato, gran finale minerale

Sassocarlo Bianco Macerato Trebbiano IGT Toscana 2010 arancio impressionante, note di arancio, albicocca, fiori passiti, bocca nocciola e lavanda

Vin Santo di Carmignano 2005 albicocca passita, sottobosco e nocciole, freschezza insospettabile in bocca insieme ad una ricchezza impressionante

 

TENUTA DI CAPEZZANA (CARMIGNANO, PO)

Trebbiano Di Capezzana IGT Toscana Bianco 2010 agrumi e pesca, note minerali e di legno ma delicato, bel corpo e dinamica sapidità

Villa di Capezzana Carmignano DOCG 2010 ribes rosso e frutta di bosco, elegante snello ma potente, gran finale di spezia e tabacco

Trefiano Carmignano DOCG Riserva 2009 Austero al naso ma grande finezza e persistenza in bocca, amarena, pepe, mirtilli freschi, fichi, mandorle, complesso e naturalissimo

Ghiaie della Furba Igt Toscana 2010 note pepate e balsamiche, frutta di bosco fresca e finale con vaniglia, tocchi speziati

 

FEUDI DI SAN GREGORIO SORBO SERPICO (AV)

AGLIANICO DAL RE, Irpinia Aglianico DOC 2009 frutta di bosco intensa, pepe, cuoio e note mediterranee, grande tannino ricco e ottimo per cibi con salse

CUTIZZI, Greco di Tufo DOCG 2012 minerale e sapido, note di pompelmo e menta

SERROCIELO, Falanghina del Sannio DOC 2012 floreale e fruttato molto diretto e schietto, grande bevibilità

PIETRACALDA, Fiano di Avellino DOCG 2011 note calde e fruttate, ginestra, pesca, spezie fini, grande lunghezza e persistenza

 

PRINCIPE PALLAVICINI (ROMA)

Poggio Verde Frascati DOCG Superiore 2012 mandorle e frutta gialla fresca, finale sapido e scattante

Stillato Malvasia puntinata IGT Lazio 2011 dolce ma senza esagerare, agrumato e pasticceria

Casa Romana IGT Lazio rosso 2011 Piccoli frutti rossi e neri, concentrato e scuro ma in bocca sapido aromatico e tannino fine

Amarasco IGT Lazio Cesanese 2011 ampio ed etereo, frutta sotto spirito e noce moscata, rose rosse, molto persistente

Rubillo Cesanese IGT Lazio 2012 cesanese spigliato e vivace con buona vivezza e frutta fresca fragole e lamponi, bocca pimpante e fresca.

 

LE BERTILLE (MONTEPULCIANO, SI)

Nobile di Montepulciano DOCG 2009 fragola e lamponi freschi e sale. In bocca tabacco e cuoio con finale dal giusto tannino

Rosso di Montepulciano DOCG 2011 fiori rossi, mela e ciliegia fresca, bocca scattante

Chianti Colli Senesi DOCG 2012 immediato di lampone e fragola di bosco, tabacco e floreale

L’Attesa Toscana IGT 2009 Fine e rotondo di ciliegia e frutta di bosco, finale speziato ma lieve

 

VEUVE CLICQUOT (REIMS, FRANCIA)

Veuve Clicquot Champagne Yellow Label elegante, minerale eppure ricco e opulento con un tocco di cuore Pinot Nero che appaga

Veuve Clicquot Rosé Melograno e frutta di bosco, nocciole e agrumi

Veuve Clicquot Vintage Rosé 2004 ricco di confetto e agrumi. Speziato e curioso, finale che incalza e seduce, minerale

Condividi.

L'autore

Promowine News Rivista on line di Riccardo Chiarini Il vino, il cibo, gli eventi e altro ancora...

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA