GOD SAVE THE WINE per WINE TOWN!!!!

0

E’ settembre e il team del ” God save the wine” è già al lavoro.

In questa occasione “God save the wine” è protagonista della presentazione ufficiale della seconda edizione di” Wine Town”.

Ne  parliamo con Andrea Gori  che ci illustrerà tutti gli aspetti di questo evento del 23 settembre 2011:

 

Le aziende partecipanti al God save the wine per Wine Town

Le aziende partecipanti al God save the wine per Wine Town

Andrea Gori

Andrea Gori

Andrea  parlaci tu di questo nuovo evento targato God save the wine:

Dopo ogni pausa estiva possibile, ripartono i grandi momenti del vino a Firenze e God Save The Wine non poteva mancare. In occasione della grande manifestazione del vino a Firenze, Wine TownGod Save The Wine prepara infatti una serata speciale per l’inaugurazione della manifestazione: al LOFT di Piazza del Carmine nel cuore pulsante della movida fiorentina, le preparazioni di Luca Cai dell’Osteria Tripperia il Magazzino e di Paolo Gori di Trattoria da Burde vi aspettano per degustare insieme i vini di alcune delle aziende che animeranno i palazzi della nostra città nei giorni successivi, su Firenze Spettacolo di Settembre tutti i dettagli e ovviamente  anche online sui maggiori social network (da facebook a YouTube e twitter) .

 

LOFT Firenze Piazza del Carmine

LOFT Firenze Piazza del Carmine

Che cosa ci dobbiamo aspettare da questa attesa serata inaugurale  in programma venerdì 23?

Innanzitutto sarà una serata ad ingresso gratuito per i possessori della Wine Card con cui potrete in seguito sabato e domenica girare per Firenze a ri-scoprire la città più bella del mondo…con un bicchiere sempre pieno in mano! La card si può acquistare la sera stessa.

Ricordo subito che God save the wine è una wine night che esiste ormai da più di un anno è ed stata protagonista con straordinari vini nelle più belle location della nostra città ed è organizzata e ideata da Firenze spettacolo, da me Andrea Gori e da Promowine  e in questa occasione inaugura ufficialmente la seconda edizione di Wine Town.

 

Il vino adesso?
Quando si parla di vino, parliamo di un fenomeno mondiale di consumo che ci vede sì protagonisti, se davvero in quantità siamo diventati il paese numero uno al mondo ma che vede ogni anno aggiungersi sul mercato nuovi e agguerriti concorrenti. Ormai, sebbene nuovi, abbiamo imparato a conoscere (poco) e apprezzare (ancora meno) vini provenienti dalla California, dal SudAfrica, dall’Australia e dalla Nuova Zelanda ma i nuovi “player” globali oggi sono anche l’Argentina, il Cile e in futuro anche Cina, Russia, India e Brasile potrebbero riservare sorprese perchè i metodi di coltivazione e di vinificazione hanno contribuito a fare di tutto il  mondo un vigneto potenzialmente immenso dove la qualità è incredibilmente alta quasi dappertutto. C’è però un qualcosa che il nostro vino può mettere in campo che nessun altro concorrente può fare, neppure i francesi che talvolta ci sono ancora davanti per qualità, ovvero i nostri monumenti , la nostra cultura e le nostre bellezze.

Firenze è dunque capitale della Cultura e del buon vino?

Niente potrà infatti portarci via i tesori, i palazzi e paesaggi unici e indimenticabili che rendono Firenze e la Toscana un luogo straordinario

Ogni sorso, si dice, di un grande vino dovrebbe farci viaggiare con la mente e riscoprire in quache modo un luogo che abbiamo visitato oppure farci sognare di andarci. E’ una esperienza che molte persone provano in visita a Firenze ma in genere in qualsiasi posto “bello” dove si produca anche del vino, che i ricordi della sensazione gustativa, i profumi e tutto ciò che ci circonda si salva nella nostra memoria come un tutt’uno inscindibile. La stessa magia che spesso troviamo di ritorno da un viaggio in una terra lontana quando guardiamo una foto, riannusiamo un profumo o una musica che ci emoziona.
Ma a ben pensarci il vino aggiunge a tutto questo il gusto e quella misteriosa alchimia che si instaura tra la vigna e il territorio dove nasce, le mani che la curano e quelle che la trasformano in vino e non ultimo il luogo dove questo viene versato. Tutto questo accade nel capoluogo toscano ma anche a Siena, a Montepulciano, in Maremma, nel Chianti Classico, a Montalcino, a San Gimignano, tutti luoghi straordinari che rendono i vini che vi si producono dei capolavori quasi artistici.

 

Cosa è Wine Town?

Wine Town è un occasione e una dimostrazione pratica che il mondo del vino italiano, non solo toscano, ha questa ricchezza e questa arma incredibile cui fare ricorso.
Nel fine settimana dal 23 al 25 settembre Firenze apre le porte dei suoi splendidi palazzi per una occasione unica, quella di assaggiare il vino nei luoghi dove si è espresso il genio della nostra terra, dove la scintilla che diede la scossa a tutto il mondo del Rinascimento non ha mai smesso di brillare e ispirare le persone, non solo i fiorentini ma chiunque abbia avuto la fortuna di passare per queste strade.
E ora tocca a voi lasciarvi coinvolgere dalla magia di Wine Town: siete pronti al viaggio nei vostri sensi?

 

Firenze spettacolo settembre 2011

Firenze spettacolo settembre 2011

 

 

 

Ecco i vini che troverete il 23 sera:

Cecchi –  Castellina in Chianti (SI)
Val delle Rose Morellino di Scansano DOCG 2009
Chianti Classico Villa Cerna Riserva DOCG 2008
Litorale IGt Toscana Bianco Vermentino 2010

Consorzio Chianti Classico
Selezione Chianti Classico Annata 2008 e 2009
Selezione Chianti Classico Riserva e Cru 2006-2007

Tiberini Montepulciano (SI)
Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2008
VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO RISERVA VIGNETO CAMPACCIO 2007
VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO RISERVA VIGNETO FOSSATONE  2007
ROSSO DI MONTEPULCIANO Doc 2009
Virgulto Toscana IGT 2007

Ruffino – San Polo in Chianti (FI)
Riserva Ducale Chianti Classico Riserva DOCG 2008
Modus Toscana IGT 2007
Nero Al Tondo Pinot Nero Toscana IGT 2008

Tenuta Il Borro Ferragamo –  (San Giustino Valdarno AR)
IL BORRO igt Toscana Rosso 2007
PIAN DI NOVA  igt Toscana Rosso 2008
LAMELLE igt Toscana Bianco 2010

Rocca delle Macìe – Castellina in Chianti (SI)
Occhio a Vento Vermentino Maremma Toscana Igt 210
Sasyr Igt Toscana 20080
Campomaccione Morellino di Toscana Docg 2009
Tenuta Sant’Alfonso Chianti Classico Docg 2009

Villa Calcinaia – Greve in Chianti – (FI)
Villa Calcinaia CHIANTI CLASSICO DOCG 2008
Villa Calcinaia CHIANTI CLASSSICO DOCG RISERVA 2007
villa Calcinaia “COMITALE” IGT 2010
villa Calcinaia “Mammolo” , “Occhiorosso”, “Sanforte” e “Sangiovese Selezione” IGT 2009

Consorzio Vernaccia di San Gimignano 
Selezione di Vernaccia di San Gimignano DOCG annata 2010
Selezione di Vernaccia di San Gimignano Cru e Vigneti DOCG annata 2009 e 2010
Selezione di Vernaccia di San Gimignano Riserva DOCG annata 2009 e 2008

Podere la Vigna – Montalcino – (SI)
Rosso di Montalcino Podere la Vigna DOC 2009
Brunello di Monalcino DOCG 2006
Maritato Toscana IGT 2007

Santa Cristina Antinori (FI)
Le Mestrelle, Toscana IGT 2009 – Santa Cristina
Campogrande, Orvieto Classico DOC 2010 – Santa Cristina
Cipresseto, Toscana IGT Rosato 2010 – Santa Cristina
Santa Cristina Chianti Superiore 2009

Dei – Montepulciano (SI)

  • ROSSO DI MONTEPULCIANO DOC 2009;
  • VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO DOCG 2008;
  • VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO DOCG RISERVA BOSSONA 2006.


Tenute Toscane di Bruna Baroncini

  • Il Faggeto Pietra Del Diavolo Vino Nobile Di Montepulciano Docg 2008
  • Poggio Il Castellare Rosso Di Montalcino Doc 2009
  • Poggio Il Castellare Brunello Di Montalcino Docg 2006
  • Fattoria Querciarossa Fonte Delle Serpi Vermentino Igt Bianco Maremma 2010
  • Fattoria Querciarossa Rinaldone Dell’osa Morellino Di Scansano Docg 2010
  • Casuccio Tarletti Chianti Classico Docg 2009
  • Torre Terza Brunora Vernaccia Di San Gimignano Docg 2010

Pane e Specialità da Forno Il Panaio di Mercatale
http://www.ilpanaio.it/

Assortimento di Salami, Mortadelle, Prosciutti di Levoni Salumi
http://www.levoni.it/

Minestre e piatti tipici Trattoria Da Burde
Trippa e specialità da quinto quarto Luca Cai Osteria Tripperia il Magazzino

 

Condividi.

L'autore

Promowine News Rivista on line di Riccardo Chiarini Il vino, il cibo, gli eventi e altro ancora...

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA