Roberto Moretti…il pioniere del bio a Firenze

0

Da oggi  una nuova rubrica dedicata alla scoperta di  protagonisti del mondo enologico con interviste e recensioni, iniziamo con una  intervista a Roberto Moretti

 

Roberto Moretti è da considerarsi un pioniere della viticoltura biodinamica a Firenze. In  circa sedici anni ha maturato esperienza  e consapevolezza nella viticoltura naturale. Con tanta passione guida la  sua azienda Podere Casaccia sulle colline di Scandicci, in prossimità di Firenze, circa 12 ettari, vigne, olivi e bosco. Le vigne hanno un età di 30 e  50 anni, coltiva  sangiovese, canaiolo, malvasia nera e toscana, trebbiano e chardonnay .

Produce Chianti DOCG, Chianti DOCG Riserva, IGT Toscana rosso, IGT Toscana rosso barrique,  Vin Santo del Chianti, Passito bianco, Passito rosso e olio extravergine

Roberto in questa brevissima intervista offre un  quadro del suo pensiero e del suo lavoro:

In poche parole cosa sono i vini naturali?

Si tratta di vini che oltre a provenire da un’agricoltura senza concimi pesticidi e diserbanti, non subiscono nessun trattamento fisico invasivo in cantina, non vengono aggiunte sostanze nè di sintesi ne naturali (unica eccezione piccole dosi di solforosa, non da tutti e solo in alcuni casi) in altre parole sono vini fatti solo con l’uva!

Ci sono varie associazioni di produttori di vino naturali e bio, anche molto combattive tra di loro…la diversità sta nel?   …regolamenti, integrità, politica, mercato:

Talvolta le differenze tra queste associazioni sono minime e spesso poco significative. Invece un caso a parte è la legislazione BIO europea che a nostro parere è troppo permissiva e consente di fare vini Bio che poco si differenziano da quelli convenzionali, infatti stiamo assistendo ad un continuo proliferare di questi vini

Da qualche anno ti troviamo a Villa Favorita uno degli eventi più accreditati in contemporanea al Vinitaly..un segnale di? Si tratta del tentativo di differenziazione da un situazione troppo commerciale e scarsamente naturale e comunque è piacevole ritrovarsi con produttori che hanno gli stessi intenti e la stessa filosofia

Non stai mai fermo…le prossime novità?

A parte le fiere in giro per il mondo che sono argomento poco interessante, la cosa di maggior interesse è la produzione di una nuova linea di vini in purezza ricavati da antichi vitigni toscani a rischio di scomparsa (Malvasia nera, foglia tonda, pugnitello, e canaiolo) che oltre a salvare un tesoro toscano dall’oblio hanno dato grandi risultati organolettici che sicuramente meritano di essere scoperti.

Podere Casaccia-Sine Felle

Podere Casaccia-Sine Felle

Per approfondimenti e info ecco il link del suo sito aziendale:

www.agricolamoretti.it

Condividi.

L'autore

Promowine News Rivista on line di Riccardo Chiarini Il vino, il cibo, gli eventi e altro ancora...

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA