Chianti Lovers 2021 Press edition


“CHIANTI LOVERS”, TORNA IL 15 MAGGIO L’ANTEPRIMA IN VERSIONE “PRESS EDITION”


La situazione pandemica attuale ha scompigliato il rodato calendario delle manifestazioni vitivinicole e tra queste le anteprime toscane previste generalmente a febbraio.

Il Chianti Lovers 2021 conferma la sua presenza il 15 maggio alla Fortezza da Basso a Firenze, in una edizione a porte chiuse, ovvero solo per la stampa accreditata e non per il grande pubblico che da anni si era abituato a partecipare a questa bella e piacevole manifestatione.

Dal Consorzio Chianti ci arrivano queste considerazione:

Una giornata di lavoro con oltre 200 etichette in degustazione tecnica riservata ai giornalisti accreditati .

200 etichette inviate in presentazione da parte di un centinaio di aziende del Chianti e Morellino di Scansano per un’edizione di “Chianti Lovers” trasformata dal Covidnon un evento aperto al pubblico come le passate edizioni, ma una giornata di lavoro dedicata esclusivamente ai giornalisti nel rispetto delle norme anti contagio. L’anteprima promossa dal Consorzio Vino Chianti e dal Consorzio Tutela Morellino di Scansano dal titolo “Chianti Lovers – Anteprima 2021 – Press Edition” è in programma il 15 maggio nel Padiglione Sala delle Nazioni della Fortezza Da Basso.

Dalle 9 alle 18 si potrà degustare Chianti D.O.C.G. Annata 2020, Superiore 2019, Riserva 2018 e Morellino di Scansano DOCG Annata 2020 e Riserva 2018, in uscita nel 2021. Gli spazi saranno organizzati in varie aree opportunamente distanziate e gestite da sommelier con servizio alla carta dedicato.

“Nonostante la pandemia il mondo del vino continua a lavorare, le aziende continuano a produrre, quindi anche noi andiamo avanti e non rinunciamo alla nostra anteprima, che quest’anno faremo con tutte le restrizioni del caso – afferma Giovanni Busi, Presidente del Consorzio Vino Chianti -. Saranno presentate l’annata 2020 e 2019 per alcune sottozone, la riserva 2018 e il superiore 2019, per un appuntamento che si conferma essere di grande qualità. Ci teniamo anche a dare un segnale all’esterno: il mondo del vino continua a lavorare senza sosta in attesa del momento della vera ripartenza”.

“La speranza è che l’Anteprima rappresenti, metaforicamente, la ripartenza – afferma Bernardo Guicciardini Calamai, Presidente del Consorzio Tutela Morellino di Scansano -. Il mondo del vino così come la natura, i cui i ritmi sono dettati dalle stagioni, non si possono fermare e questo deve rappresentare la giusta chiave di lettura per affrontare un momento storico come quello che stiamo vivendo ora. Presenteremo con orgoglio le anteprime di Morellino di Scansano Annata 2020 e Riserva 2018, con meno fragore rispetto alle precedenti edizioni ma con altrettanto entusiasmo e, perché no, ottimismo”.

condividi il post

naviga il blog

tag del post