Se i cinesi non vanno al Chianti il Chianti va dai cinesi

Il Consorzio del Chianti protagonista in  Cina per fiera QWine Expo con seminario istituzionale”



 Il Vino Chianti continua a consolidare il suo rapporto strategico con il mercato cineseDal 13 al 15 novembre parteciperà alla quarta edizione della fiera QWine Expo, abbreviazione di Qingtian International Wine Expo che si svolgerà a Qingtian, nella provincia di Zhejiang.

All'evento sono attesi vini da tutti i principali Paesi europei, ma anche quest'anno uno spazio importante sarà riservato ai prodotti provenienti dall'Italia che sin dalla prima edizione ha partecipato con oltre 150 cantine vinicole. Tra i protagonisti di quest'anno spicca il vino Chianti che parteciperà alla fiera con rappresentanti cinesi delle aziende associate al Consorzio. 

A causa dell'emergenza Covid, infatti, la presenza fisica di produttori dall'Italia non è ancora possibile, ma il Consorzio si è attivato per garantire la partecipazione alla fiera e la promozione del Chianti. 

Sabato 13, inoltre, è in programma un seminario istituzionale con degustazione orizzontale di Chianti Riserva annata 2016 proposto da Luca Alves, Chianti Wine Ambassador con Leon Liang, Wine educator cinese di alto profilo. 

“Nonostante l'emergenza sanitaria e le difficoltà logistiche che ancora permangono abbiamo fortemente voluto la partecipazione delle aziende del Chianti al QWine Expo - spiega il presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi - perché la fiera rappresenta un'importante occasione di incontro con uno dei mercati oggi più interessanti per l'export del vino. Sono convinto che da questo evento il Chianti trarrà un’esperienza vantaggiosa anche in vista del rilancio del settore nel post pandemia”.



condividi il post

naviga il blog

tag del post